WOP!WEB
2014-04-16 20:56:22 CEST
Utenti registrati: 20726
Servizi attivi: 37859
 


I NOSTRI SERVIZI


COME FUNZIONA


CHI SIAMO


CONTATTACI
 

WOP!WEB Libri degli ospiti

Dilloforte ospita i tuoi messaggi: saluti, auguri, notizie, eventi, parole in libertà... vigilata
06 Dicembre 2013 21:13 Nome: pg
"I 148 deputati di centrosinistra eletti con il premio di maggioranza giudicato incostituzionale dalla Consulta devono andare a casa. La loro elezione non è stata convalidata e a questo punto non può più esserlo. Lo dice anche Piero Alberto Capotosti, presidente emerito della Corte costituzionale, che ha ricoperto tale ruolo nel 2005. Chi sono questi 148 deputati di pdmenoelle, sel e centro democratico che occupano abusivamente lo scranno parlamentare? Presto sul blog pubblicheremo i loro nomi e i loro volti. Fuori gli abusivi dal Parlamento!..." (continua)
www.beppegrillo.it/2013/12/148_abusivi_in_parlamento_tuttiacasa.html?s=n2013-12-06
06 Dicembre 2013 21:08 Nome: pg
In pochi anni una banda di ladroni che ha governato solo le proprie saccocce ha reso l'Italia un paese ostile agli italiani e una pacchia per tutti i delinquenti di ogni genere. I nostri giovani devono emigrare (+ 28/% solo in quest'anno), valigia di cartone, come ai tempi di Al Capone; i meno giovani sono rassegnati, e molti si uccidono (l'ultimo oggi, in Sardegna). Fanno figure di m..., (vedi la legge elettorale), non se ne vergognano mai, non hanno pudore né dignità: dovrebbero emigrare anche loro ma in Siberia; ed invece stanno là, inchiodati a quelle poltrone tanto grasse quanto sporche.
Una piazza una forca.
06 Dicembre 2013 12:22 Nome: Admin
CRUENTO FATTO DI CRONACA; SEMBRA SIA COINVOLTO UNO DI COLLELONGO:
www.castellinews.it/index.asp?id=31602&act=v&5230#
05 Dicembre 2013 11:28 Nome: pg
Un incidente, questa mattina, all'inizio delle curve della Petogna, uscendo da Luco, là dove si innesta quella stradina che scende da sinistra, dal Cimitero e dalla Chiesetta. Una vera trappola, quell'incrocio, perchè coperto dalla curva immediatamente successiva. Tanti incidenti, nessun intervento; nemmeno uno specchio, un segnale di pericolo... Niente. Le stalle stanno a guardare.
04 Dicembre 2013 20:33 Nome: pg
... pienA. Scusate.
04 Dicembre 2013 14:31 Nome: pg
Oggi Luco era pieno di poliziotti: ho contato sette macchine. Ma quanto ci costa, il delinquente? E dire che Pannella li vuole tutti fuori.
03 Dicembre 2013 21:33 Nome: pg
Ieri sera la Gabanelli (report9 voleva far credere che l'abolizione del finanziamento pubblico dei partiti avrebbe avuto come conseguenza il finanziamento privato, e cioè corruzione e condizionamento. In malafede: Il M5S, primo "partito", non ha avuto manco un centesimo, né mi pare che ospiti corrotti (semmai cafoni e qualche arrivista). Allora?
03 Dicembre 2013 20:42 Nome: pg
.Sequestriamo i beni dei partiti! - I partiti hanno truffato gli italiani. Gli hanno estorto 2,3 miliardi di euro di finanziamenti pubblici nonostante il voto contrario di un referendum. Dopo anni di silenzio omertoso delle istituzioni, il procuratore del Lazio Raffaele De Dominicis ha sollevato la questione di illegittimità costituzionale dei cosiddetti rimborsi elettorali che "sono da ritenersi apertamente elusive e manipolative del risultato referendario e quindi materialmente ripristinatorie di norme abrogate". I partiti sono indifferenti alla volontà popolare, cambiano il significato delle parole per ingannare i cittadini. Sempre la Corte dei Conti: "tutte le disposizioni impugnate dal 1997... hanno ripristinato i privilegi abrogati con il referendum del 1993 facendo ricorso a artifici semantici, come il rimborso al posto del contributo, gli sgravi fiscali al posto del contributo". In attesa del responso della Corte Costituzionale che ha la velocità di un gasteropodo quando si tratta dei privilegi dei partiti, come è avvenuto per il Lodo Alfano e per la legge elettorale Porcellum, si dovrebbe avviare un'azione di sequestro preventivo dei patrimoni immobiliari dei partiti...
www.beppegrillo.it/2013/12/sequestriamo_i_beni_dei_partiti_sequestrypd.html?s=n2013-12-03
03 Dicembre 2013 20:08 Nome: pg
Di certo la nostra Amministrazione Pubblica (intendo Uffici e Servizi al Cittadino) è tipica di un Paese di barbari. Lo posso assicurare: la stessa operazione che qui da noi costa giorni di file agli sportelli, consulenze, sacrifici finanziarii, e ricorso a conoscenze e raccomandazioni, in Paesi Civili viene svolta, presto, bene e gratis dagli Uffici Pubblici, a semplice richiesta del Cittadino. A Trento sarà cosi?
02 Dicembre 2013 23:02 Nome: civiltà
...dice che Trento è la città italiana in cui si vive meglio.
Lì, pensate un po', la monnezza la gettano dentro ai cassonetti, non la lasciano nemmeno a fianco!, ....La buttano dentro !! ...Roba da matti !!!!!!
02 Dicembre 2013 21:41 Nome: pg
Altro fiorellino: Romeo, da Napoli. Anche con costrui ho avuto una irritante disavventura (aveva gli uffici in una piazzetta contigua alla facoltà di Architettura, sulla Flaminia. Risolto, anche qui, con i Carabinieri.
02 Dicembre 2013 21:37 Nome: pg
Adesso si parla di Consip (la società presso la quale la Pubblica Ammninistrazione è OBBLIGATA a comperare il materiale di cui abbisogna. Io comperai sul mercato libero della roba che, la stessa, costava molto di più presso la Consip. Venne aperto un fascicolo disciplinare a mio carico (...l'economia di scala...). Segnalai il tutto alla Delegazione Regionale della Corte dei Conti. Tutto finito. Ma la Consip è ancora operativa, e gestisce miliardi di euro.
02 Dicembre 2013 21:17 Nome: pg
Chi ha il fegato potente e riesce a non vomitare può sintonizzarsi su RAI3 - Report
01 Dicembre 2013 21:05 Nome: Admin
Cupo; nuvole basse, pioviggine. Niente neve, fa piuttosto freddo, ma non tanto. Guarda le previsioni: link nelle hp di DilloForte, in basso a destra.
Cordialmente.
01 Dicembre 2013 20:11 Nome: mp
Che tempo fa a Colle?
01 Dicembre 2013 19:46 Nome: chilosa
chi è la femmina più stupida di tutte?
30 Novembre 2013 19:49 Nome: omomo
tutte le femmine sono stupide ma ce nè una che è la piu' stupida di tutte quante
29 Novembre 2013 11:27 Nome: pg
Ciao, "uno di fuori"; non voglio l'ultima parola; ripeto solo la mia penultima, e poi anche per me basta. La mia penultima, che è questa: tutti i regimi si servono del potere giudiziario quale braccio secolare per abbattere dissensi ed opposizioni (ripensa ad un po' di Storia recente e passata): b, non vincibile per via democratica, ovvero per decisione degli elettori, è stato abbattuto da sentenze "democratiche" pronunciate da giudici "democratici"; quegli stessi giudici che rinviano a giudizio, per falsa testimonianza, 27 persone colpevoli di aver testimoniato a favore di b.; quelli che assolvono i feroci assassini del fascista Quattrocchi "... perché non è provato che essi fossero terroristi... "; quelli che, in altri casi torpidi più di Aligi, indicono il rito immediato, fulminante, tengono sedute notturne, in giorni festivi, ed anche la vigilia di Natale, se si tratta di condannare il nemico; qualli che condannano l'antipatico a due anni di galera in più del massimo previsto e gli impongono di pagare 200 milioni di euro più del dovuto; quelli che abbandonano la toga per la più grassa poltrona parlamentare: indovina in quali file? Quelli che militano in "Magistratura Democratica"; se lo dicono da soli che sono democratici (che poi significa comunisti); ma allora c'è un a Magistratura non "democratica"? Potrei continuare; ma non credo che ti serva. Tu sai bene: sei solo un idealista fiducioso; ma i fatti sono fatti: l'hai vista la Boccassini, all'indomani della caduta di b., che scampaniava raggiante nei corridoi della Procura? che distribuiva sorrisi e strizzatine d'occhi a destra e a manca? C'è mancato solo che levitasse. Te l'ho detto, e lo ripeto: il Regime non si è vergognato di stravolgere Regolamento e Legge e di affermare, al contempo, che Regolamento e Legge sono uguali per tutti, e si rispettano. Caro "uno di fuori"; apprezzo la tua idealistica buona fede, ma non posso condividere le tue convinzioni.
Cordialmente.
29 Novembre 2013 11:15 Nome: Ancora
Fonte ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2012/02/14/news/inchiesta-rifiuti-la-mantini-non-svuota-i-bidoni-1.5043160
29 Novembre 2013 11:13 Nome: Ancora
Di cosa devo vergognarmi? Mi sembra che speculi su questa situazione, ho trovato la fonte di quello che dici ed è di un anno e mezzo fa, non riguarda il nostro paese e la Marsica. E' più di una volta che sollevi la questione facendo allarmismo, pg è stato due volte sul luogo da te indicato non trovando nulla, perché non vai tu a fare sopralluoghi? Oppure per toglierti e toglierci ogni dubbio puoi fare una cosa: chiama la ditta Mantini o l'Arpa e chiedi se in quella data c'è stato un intervento dalle nostre parti per rimuovere la carcassa incendiata di un autobus, se non ricordi la targa dell'automezzo te la rimando.
Cordialmente
29 Novembre 2013 10:49 Nome: quello che ha sollevato il cas
"ancora" ma non ti vergogni? Tu auguro che beasuno dei tuoi parenti si ammali di cancro..
29 Novembre 2013 10:09 Nome: LAMPIONI
Desidero segnalare tramite dilloforte un problema d'illuminazione presente in via BORGO E VIA POZZO.
Sono 6 giorni che non funzionano i lampioni.
La mia speranza e quella di tutti i residenti, è quella di poter finalmente risolvere il problema che non è da poco, per chi ci abita,con il rischio di cadute per le persone più anziane.
29 Novembre 2013 09:02 Nome: uno di fuori
il nemico non vincibile per via democratica?...ma una sentenza di condanna non ti sembra la via democratica più solare per giungere ad una conclusione? e adesso basta
29 Novembre 2013 00:18 Nome: Ancora
Ancora sta storia?
28 Novembre 2013 23:43 Nome: pg
Ricordo l'episodio, cui detti credito, tanto è vero che gironzolai a lungo nella nostra zona in cerca di indizii, che non trovai. E sì che sotterrare bidoni non è come sotterrare una pignatta; rimangono, come minimo, tracce di scavo e di ruote di camion e ruspe, E' peraltro vero che chi è del mestiere sa come fare; resta il fatto che io non trovai niente, e non credo di essere stato il solo ad appizzare le recchie. Cancellai la targa del camion: non potevo né volevo espormi a denunce per diffamazione; come minimo, per violazione della sacra (maledetta) privacy (ero stato in Procura qualche giorno prima). Adesso tu risollevi il caso, ed approvo: ma faresti bene a citare le tue fonti di informazione; anzi, ti sollecito a farlo, e ci conto.
Cordialmente.
28 Novembre 2013 21:54 Nome: colui che ha sollevato il caso
Si tratta di una reazione al coinvolgimento nelle indagini dalle quali la società amministrata da Giuseppe Mantini si dice estranea, che ha provocato diversi disagi in città. I bidoni scuri, dove viene raccolto tutto il pattume che non può essere riciclato, sono pieni. Gli operatori della Mantini da ieri non li hanno ritirati per disposizione dei vertici della società che di fronte alle ipotesi accusatorie della magistratura aquilana che li dice coinvolti in un giro di illeciti profitti di milioni di euro, ha puntato i piedi. In concorso con la Deco la Mantini e altri 14 indagati avrebbero «ceduto i rifiuti alla Deco, in località Casoni di Chieti, la quale a sua volta li trasportava e smaltiva in discarica tal quali, saltando la filiera del recupero e trattamento». Se il conferimento alla discarica Casoni è illecito, perché il trattamento meccanico biologico dei rifiuti, secondo le indagini dei carabinieri del Noe e della procura antimafia, non viene fatto, allora non li conferiamo più lì. E' stato questo in sostanza il discorso della Mantini. L'avviso di garanzia alla società è stato notificato la scorsa settimana e gli effetti della comunicazione giudiziaria si sono aggiunti ai problemi seguiti alle copiose precipitazioni nevose che avevano già messo in ginocchio la macchina della raccolta dei rifiuti. Aprite gli occhi ragazzi... non pensate solo alle cazzate o al benestare proprio( benestare dovuto a magnà, bev , drmì e i a lavrà) ecc c stann a avvlenà e l bejj è che c l stann a fa sott i nas...
28 Novembre 2013 21:49 Nome: COLUI CHE HA SOLLEVATO IL CASO
un po' di tempo fa avevo segnalato traffici notturni di autocisterne e camion appartenenti alla ditta " Mantini"... mi venne risposto da qualcuno:" La nott vatt a drmì" ed il tutto fu messo a tacere da te caro pg.. Ti esprimesti in questi termini: Sono stato dalle parti della cava ma non ho visto nulla... sembra tutto tranquillo... e poi la mantini è una ditta di trasporto.. potrei avere delle ritorsioni.." e cancellasti la targa del mezzo che io ero riuscito a prendere.. Adesso leggete qui:Tra i 16 indagati per traffico illecito di rifiuti, nella inchiesta della procura distrettuale antimafia che travolge la Deco di Rodolfo e Ettore Di Zio, c'è anche la Mantini, società che gestisce i rifiuti a Chieti, e che per questo ha deciso di non ritirare più il «secco residuo».
28 Novembre 2013 12:51 Nome: pg
... ultima, in questo caso; ... ma, spero, sempre la penultima, per il resto. D'accordo. Ma io non ho mai difeso B e la sua pretesa di satrapia; mi inquietano i metodi fascisti/stalinisti; che in questo caso di volontà di distruggere il nemici, non vincibile pr via democratica, sono stati attivati, tutti.
Spregevoli i grillini, infantili, che brindano a chissà quale vittoria, peggio che al campo sportivo; equilibrato il post di grillo, che condivido in buona parte:
www.beppegrillo.it/2013/11/in_memoria_di_silvio_berlusconi.html
cordailmente
28 Novembre 2013 10:35 Nome: uno di fuori
scusa pg...ne parlo per l'ultima volta....ti ricordo che il b. (tanto per fare un esempio) per non essere rinviato a giudizio per falso in bilancio fece depenalizzare la legge che lo prevedeva. Chi ha prevaricato in quel caso? e non mi venire a dire che il parlamento è sovrano nel creare e abrogare, chè in quel caso il centrodestra aveva la maggioranza assoluta ed era, si, asservito al capo. Cordialmente
27 Novembre 2013 21:10 Nome: Godevo Rivevendolo
Dopo quattro lustri insieme a mettere in ginocchio il Paese. sottobraccio nella Comune Mangiatoia, il PD rinnrga. come Giuda, il SUO MENTORE.
27 Novembre 2013 20:46 Nome: Godevo Ricevendolo
!?!?!?!?!?
27 Novembre 2013 18:48 Nome: Felice Dandolo
BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI!
27 Novembre 2013 18:26 Nome: ansa
... Schifani denuncia le sue "ano malie" .....
27 Novembre 2013 17:45 Nome: pg
Ancora, al Senato: la massima parte degli interventi vengono dall'ex pdl. Sen. Palma: "il voto palese è previsto da una legge fascista del 1939: fascista". Stanno facendo nera la Lanzillotta (quella che ha votato in commissione per il voto palese, che, settimo voto, ha deciso per il voto palese) La Lanzillotta è stata sconfessata dai suoi stessi compagni di partito (Casini, Albertini...). Tranne Zanda (che mi è sembrato imbarazzato) e la Taverna, in stile M5S, nessuno della maggioranza è interventuto. Come dire: "parla, parla... tanto... " Adesso uno di Gruppo per le Autonomie sta strapazzando il presidente del senato, il quale ripete come uno zombi: "obiezione non accolta... la norma invocata non si applica... non è previsto..." Bondi dice: "non vi spolmonite tanto: questi, in pochi, hanno deciso per tutti, contro legge, logica e volontà diffusa; perciò vogliono il voto palese (e Grasso gli regge il sacco, aggiungo io). Preciso: la mia convinzione viene dalla valutazione di atti, fatti e documenti OGGETTIVI. E sono sempre più convinto.
27 Novembre 2013 16:30 Nome: pg
La Taverna, che ora sta parlando, fà onore al suo nome.
27 Novembre 2013 16:20 Nome: pg
Adesso Schifani sta denunciando trutte le "anomalie" (leggi mascalzonate tipicamente staliniste) messe in campo dai "democratici" per disfarsi del nemico. Vomitevoli. E i "democratici" lo sanno, delle loro mascalzonate; tanto è vero che hanno imposto, con la forza della maggioranza, il voto palese: non si sa mai che qualcuno fosse tentato di votare secondo coscienza.
27 Novembre 2013 14:49 Nome: pg
... ma che vuoi continuare... Sto seguendo la diretta dal Senato: una sola definizione: Violenza bruta. Tipica. Non mi troveranno mai consenziente.
Sentito Zapatero?
Cordialmente
27 Novembre 2013 13:15 Nome: pg
Riprendo, "uno di fuori"; dici: "...professato pro b..."; forse, ma non emotivamente: cerco di ragionare. Mi affido a dati, conoscenze, esperienza. E considero: tutti i regimi hanno usato metodi brutali per acquistare e mantenere il Potere: fascisti e comunisti hanno fatto di Polizia e Magistratura il braccio secolare (derivato dal Santo Uffizio) cui affidare l'eliminazione degli eretici = avversari scomodi. Più da vicino: i fratelli Mattei (22 e 8 anni), così in fretta dimenticati, vennero arsi vivi. Dissero: “uccidere un fascista non è reato; I brigatisti? Solo compagni che sbagliano”. Non cedo di dover aggiungere altro, se non invitarti a fare una rapida analisi di tutti i regimi che ancora opprimono miliardi di persone. Dici: ma che c’entra? C’entra e come! La sinistra (quella burocratica e di potere, non quella evangelica) è sempre la stessa, il codice genetico non cambia. Cambiano forse i modi, più soft, più ipocriti, ma la ‘mpigna è la stessa; ed il caso b. lo dimostra ampiamente: chi non è allineato è nemico: lo si normalizza, lo si spedisce ai campi di lavoro (Pussy Riot, Greenpeace); o lo si sa in pasto a Magistratura “Democratica”. Infallibile.
Dici: “… la Legge Severino…”; e allora? È una buona Legge. Ma il PD l’ha asservita al proprio istinto prevaricatorio: secoli di dottrina giuridica e di applicazione giudiziaria, per quanto ne sappia, non hanno MAI riconosciuto validità retroattiva alla Legge. Però b. è il Nemico…
Dici: “… la fiducia alla Cancellieri… “. Ripeto: e allora?
Dici: “tre gradi di giudizio…”; la più chiara ammissione di fallibilità (vedi il caso Meredith); o di disonestà: la “Procura” ha comminato al Nemico 5 anni là dove al Legge ne prevede un massimo di tre: Analfabetismo o disonestà? Quella “Procura” che ha aumentato di 200 milioni di euro (bruscolini) il riscarcimento dovuto da b. a De Benedetti. Ripeto: analfabetismo o disonestà?
Dici, bene: 2… Carnevale…” appunto: fanno bello e cattivo tempo... (continuo dopo)

27 Novembre 2013 12:27 Nome: pg
Ciao, "uno di fuori"; sto ascoltando, mentre scrivo, l'intervento di Casini al Senato, la cui seduta è trasmessa in diretta da Radio Radicale. Casini, che credo non si possa sospettare di simpatie berlusconiane, sta demolendo le argomentazioni chiaramente pretestuose con cui PD e M5S hanno stravolto Il Regolamento (art 113), imponendo il voto palese, ed hanno violentato la legge Severino attribuendole effiacia retroattiva. Casini (che non mi piace, ma equilibrato ed autenticamente democratico, almeno per quanto sta dicendo) sta rivolgendo ulteriore invito al differimento del voto di questa sera, circa la decadenza di Berlusca, in attesa dell'esame delle ulteriori prove. Naturalmente, tempo perso e fiato sprecato: questa sera PD e M5S daranno soddisfazione alla ferocia del loro odio ideologico, ed ancor più personale, si toglieranno finalmente dai piedi il nemico, esulteranno, faranno credere agli italiani che cominceranno le magnifiche sorti e progressive; e domani si chiederanno: e mo'? Adesso continuo a seguire la Seduta (sky, can. 525); più tardi riprenderò gli argomenti da te affacciati nel post delle 19:15, ieri.
Cordialmente
26 Novembre 2013 19:15 Nome: uno di fuori
ti sento un attimo coinvolto...non fosse per l'episodio della bambina di ...anni fa...direi che Ti sia appena professato pro b....ricordo che la legge severino è stata approvata anche con i voti favorevoli di PDL ...o sbaglio? Certo in quel momento b. non pensava che sarebbe stata utilizzata anche nei suoi confronti perchè, evidentemente, se ne è sempre considerato al di sopra. Ieri addirittura ha convocato una conferenza stampa in cui ha letteralmente minacciato tutti affermando che la decadenza si sarebbe ripercossa contro coloro che l'avrebbero votata e anche.....contro i loro figli. Ma ti rendi conto. Ti ricordo, di poi, che la fiducia alla Cancellieri l'hanno votata anche la neo forza italia e il pd...mica fischi. Tornando all'episodio della bambina da Te evocato, (anche se un proverbio non calza molto) una rondine non fa primavera e che ci sono sempre tre gradi di giudizio. I giudici possono anche sbagliare ma questo non vuol dire volere eliminare il presunto nemico a tutti i costi. Che dire allora del giudice carnevale, che negli anni ottanta imperversava in Cassazione annullando quasi tutte le sentenze emesse nei confronti di associazioni mafiose? che era nemico dello Stato? Fu indagato per concorso esterno ma fu assolto con la formula più ampia. Comunque, da questo momento in poi non parlerò più di b. perchè il parlarne lo pone al centro di un'attenzione che non sono più disposto a dargli. Indifferenza, questo merita, perchè l'oblio si manifesti il più velocemente possibile. Smettiamola di pensarci e pensiamo a quelle famiglie che pranzano alle quattro di pomeriggio per coniugare il pranzo con la cena (quando ci riescono). Altro che un ricco che si è ancor più arricchito alle nostre spalle. Cordialmente. p.s. le minuscole sono tutte volute
25 Novembre 2013 20:02 Nome: pg
C'è poco da fare gli spiritosi: ti auguro che il sistema, tutto staliniano, di far fuori gli avversari, inaugurato a Katyn, non abbia seguito. Se poi a te sta bene la condizione in cui ci troviamo, in cui ci hanno portato tanti anni di malgoverno di mascalzoni... Un consiglio: APRI OCCHI E ORECCHI. TUOI.
25 Novembre 2013 12:50 Nome: Tabacccòn
....fortunatamente c'è anche questo book a difenderlo a spada tratta!.....W Bondi, W Fitto, e soprattutto W la pitonessa!
24 Novembre 2013 14:57 Nome: pg
Avete mai sentito Epifani parlare di altro che di Berlusconi? Peggio di Bersani. Ma forse questo è il compito del Segretario Politico.
24 Novembre 2013 10:14 Nome: pg
"Lo schema è noto. Un'azienda pubblica comunale viene usata, spremuta, per fini elettorali con assunzioni di utili idioti nei posti dirigenziali e un organico gonfiato a fini elettorali. L'azienda va in rosso, entra in crisi. A quel punto gli stessi politici che l'hanno fatta fallire invocano le privatizzazioni. Invece di porre mano ai guasti prodotti mettono all'asta un bene pubblico che non è loro, ma della comunità. L'acquirente privato è di solito contiguo al politico. Dopo la privatizzazione avvengono regolarmente due fenomeni: licenziamenti e aumenti delle tariffe. L'azienda da pubblica è ora privata, ma non recupera un solo grammo di efficienza e i cittadini hanno in compenso un disservizio peggiore di prima. Invocare la privatizzazione per incapacità manifesta nella gestione della cosa pubblica è spacciato da questi cialtroni con la complicità dei media come un segno di progresso. Distruggono un bene pubblico sotto la loro responsabilità e invece di togliersi dai coglioni lo vendono agli amici degli amici..."
www.beppegrillo.it/
23 Novembre 2013 22:55 Nome: pg
I grullni: tutto sanno, niente capiscono. Una sola ossessione: berlusconi.
22 Novembre 2013 23:17 Nome: pg
Temo che stia un po' troppo attento alle poltrone. Ma forse l'intervistatore l'ha indotto a parlare piuttosto di potere e rappresentanze, e quasi di sfuggita dei problemi veri e molteplici delle popolazioni del Parco.
22 Novembre 2013 20:12 Nome: segnalo
Intervista al sindaco di Villa www.marsicanews.com/politica/il-sindaco-di-villavallelonga-deluso-da-una-certa-politica
22 Novembre 2013 11:12 Nome: pg
. E ti ricordo che quei giudici, sempre un nome della Legge, hanno condannato l’antipatico a cinque anni, laddove la povera Legge ne prevedeva un massimo di tre (non sanno leggere, quei giudici, o sono in mala fede? Ma sono “giudici”?); ed hanno “sbagliato” di 200 (duecento) milioni di euro l’entità del risarcimento dovuto dal nemico all’amico de benedetti; per compiacere i politici protettori; i quali, dimentichi che la “Legge è uguale per tutti” (i berlusconi), l’hanno resa retroattiva (cancellando e rinnegano secoli di cultura giuridica); ed hanno piegato il Regolamento parlamentare a loro utilità; per abbattere il nemico, non potuto sconfiggere per via democratica. E questo mi rompe (berlusca non c’entra niente): mi rompe che individui che si professano superiori per cultura e morale, che tutto sanno e niente capiscono; che fanno le prediche, che moraleggiano, che si stupiscono della divergenza altrui, quando si tratta di acquisto e di difesa del Potere calpestano principii e LEGGI, non ammettono dissensi; memori di passato ed origini; sempre pronti a riaprire le fosse di Katyn.
Cordialmente
22 Novembre 2013 11:11 Nome: pg
Riprendo, cercando di restare calmo. In tanto: non fossi tu stato l’Ospite “uno di fuori”, meritevole di attenzione, ti avrei liquidato con uno sprezzante vaffa; e poi: nell’episodio che ti ho citato ci rimise solo la bambina: strappata alla famiglia e consegnata ad una struttura di accoglienza di Celano. Gli altri, tutti liberi e pronti a fare altrettanto con altri piccoli. Ma di che Legge parli? Se venisse applicata a tutti coloro che fornicano con minorenni, chi credi che vedresti in giro? E poi, una marocchina quasi diciottenne, secondo te è una minorenne? Per quella cultura per cui la vendita di bambini ed i matrimoni tra adolescenti sono la regola? Berlusconi ha raccomandato una disgraziata che aveva rubato un trucco da donna e che sarebbe potuta andare in galera: la signora Ligresti (altro che una poveraccia rubagalline) in galera già c’era, perché già condannata. Dice: “ma stava male” (come fosse una eccezione lo star male in galera); allora, come da Legge, poteva essere curata, piantonata e poi riportata in gattabuja. No, la Legge è uguale per tutti GLI ALTRI: al nemico, sette anni; agli amici, pur veramente mariuoli, la santificazione.
(continua)
22 Novembre 2013 09:53 Nome: pg
Già , uguale per tutti; anche per la Cancellieri che, a termini di "legge", viene osannata, beatificata e tra poco assurgerà alle glorie degli altari. In fondo, che ha fatto? ha raccomandato una pecorella smarrita, mica una criminale incallita come Ruby (poi, vuoi mettere... Cancellieri mica è il nemico... ). La quale Ruby poverina, è stata indotta in peccato dal vecchio satiro, mica da una amorevole mammina pariolina (che condanna le daranno, in proporzione, a lei, agli sfuttatori, ai clienti? riesci ad immaginarla?). Caro mio, non garantire niente; non puoi farlo; io si: anni fa denunciai madre e clienti di una bambina che frequentavza la scuola elementare: tutto documentato ed acclarato: tutti assolti. Ci mancò poco che finissimo sotto processo io e le maestre. Ma di quale Legge cianci? scusa, mi sono innervosito, e non m i controllo. Continuo più tardi.
22 Novembre 2013 08:51 Nome: uno di fuori
di che ti meravigli pg?....è stata solo pubblicata la motivazione della sentenza Ruby...mica è cambiato nulla rispetto alla sentenza già declamata. E poi, che paroloni...fare fuori il nemico con ogni mezzo....ti posso garantire che anche la gente comune viene condannata in caso di atti osceni con minori.. Perchè? Perchè esiste una LEGGE che lo vieta. E, vivaddio, ogni tanto la legge è uguale per tutti.
21 Novembre 2013 20:02 Nome: pg
iNCREDIBILE: ancora Ruby. Eh, già... il nemico deve essere abbattuto, con qualsiasi mezzo... senza vergogna. Quella stessa magistratura che manda in giro fior di delinquenti pluriassassini. INSOPPORTABILE
21 Novembre 2013 14:47 Nome: googler
x monarca
Se avrò tempo ci proverò ma non ti prometto. In quanto al resto penso che un monarca abbia una formazione superiore a un googler. Cimentati intanto alla lettura del documento da me suggerito; è un po' lungo ma si legge bene. saluti
20 Novembre 2013 21:26 Nome: il monarca
Caro Googleer io, di certo, non ho la tua formazione e, come me, tanti altri vorrebbero sapere in breve, grazie il Monarca
20 Novembre 2013 21:07 Nome: pg
Ciao, "fondiario"; hai pubblicato il tuo post mentre io stavo scrivendo il mio. Ci siamo sovrapposti. Diciamo le stesse cose, e non è male: "repetita juve", diceva Montesano.
Cordialmente
20 Novembre 2013 20:07 Nome: pg
Sono sconcertato; anzi, arrabbiato (evito volgarità): il Sindaco pubblica il suo volantino; mi allarmo: sono uno spiantanto ma mi seccherebbe se il Comune di Trasacco si impossessasse della mia povera lesca. Due allucinanti visite al Catasto: ottengo i dati catastali per le solite disonorevoli vie traverse. Cerco di informarmi, ma tutti hanno idee confuse, o non ne hanno affatto. Bellotta, dell'omonima Agenzia, mi invita ad andare il martedì al Comune di Trasacco. Ci vado un martedì, ma devo rinunciare: la fila comincia dall'atrio. Il martedì successivo ci vado per tempo: l'avviso, sulla porta: "oggi no. Domani". Martedì scorso, alla seconda ora di fila, scopro per caso che il Comune di Trasacco ha inviato a quello di Collelongo l'elenco, in forma cartacea e digitale, dei terreni interessati all'operazione. Ma, insomma, di che operazione si tratta? Bellotta dice: "il Comune di Trasacco vanta la proprietà di terreni dati in uso a gente di Collelongo, la quale, se vuole, può riscattarli"; pagando, ovviamente. "fondiario" aggiunge un altro elemento di confusione: il "Demanio Armentizio". In tutta questo confusione, non avverte il Sindaco la necessità di fare un altro volantino con cui informi chi interessato degli elenchi esistenti presso il suo Ufficio Tecnico? E non crede che sarebbe opportuno riunire gli interessati (e sono tantissimi), ed informarli su contenuti e procedure dell'operazione?; servendosi magari dell'architetto e del segretario che stanno curando tutta l'operazione? Ho l'impressione che il tutto venga fatto sotto il segno del denaro. Ma in tempi in cui la gente comune vale meno che zero, ed è trattata come accozzaglia di sudditi; quando tutti sono alla ricerca di soldi, tanti e facili, cosa c'è da stupirsi?
20 Novembre 2013 19:56 Nome: fondiario
... dovrebbero almeno, in termini generali, pubblicare un listino prezzi per il riscatto e per il costo dell'atto. Dovrebbero spiegare se è possibile comprendere tutte le particelle interessate in un unico atto. Il prezzo è diiferente a seconda che si tratti di bene allodiale (diritto di proprietà) in quanto già conciliate secondo una legge del 1927 (se non sbaglio) ma ancora da registrare oppure di beni demaniali (Armentizio) ed in questo caso bisogna fare il riscatto vero e proprio. Ciò è almeno quello che suppongo in base alle poche informazioni che sono riuscito ad avere. Con un apposito documento pubblico si potrebbero evitare appuntamenti e file perché la persona interessata avrebbe la possibilità di valutare apriori se vale la pena di procedere oppure lasciare le cose così come stanno. Un'assemblea pubblica a palazzo Botticelli sarebbe auspicabile. Anche il nostro comune prima o poi dovrà procedere in tale questione. E per l'occasione vorrei porre ai nostri amministratori una domanda: "con la nostra valle cosa ci vogliamo fare, la riconsegniamo alla natura o la recuperiamo alla coltivazione previo un opportuno riordino fondiario? ... ma, dice... che ci coltiviamo? ... vanno bene pure le trignarelle.... Saluti
20 Novembre 2013 18:46 Nome: pg
Ho parlato di riordino per brevità, ma chi è interessato ed ha orecchie... come te, per esempio. Certo, il Sindaco, dopo aver fatto quel manifestino che ha messo in allarme tanta gente, avrebbe fatto bene se avesse dato spiegazioni ed ajuto, convocando magari una specifica riunione. La confusione è diffusa, e lo smarrimento pure; l'allarme non manca: mancano solo informazioni ed idee chiare. Tutta l'operazione ha un sapore affaristico, visto che si parla, e la larva di pericolo: "si evita che il terreno diventi di proprietà comunale" . Di certo, la gente viene trattata in modo offensivo: dificoltose e costose ricerche catastali; un solo martedì alla settimana, salvo sorprese; e la folla fin sulle scale.
20 Novembre 2013 17:11 Nome: fondiario
... di quale riordino si tratta? Sò solo che stanno inviando le lettere relative al Demanio Armentizio e che chi vuol regolarizzare (acquistare) può farlo entro dicembre con atto amministrativo (senza notaio). Ma non è gratis. Il riordino fondiario è un'altra cosa ... auspicabile, ... a Trasacco si stiano movendo anche in tal senso? Sarebbe interessante! Fatemi sapere. Grazie
20 Novembre 2013 14:51 Nome: pg
Cancellieri applaudita e salvata; santa subito. La casta si difende, si autoassolve; prepara il perdono anche per Berlusca. La legge è disuguale per tutti, tranne che per noi.
20 Novembre 2013 14:23 Nome: l'umbert
Ce l'hai cum mi?
20 Novembre 2013 13:14 Nome: cura
Ancora ci sono imbecilli che inneggiano alla separazione dell'Italia, certo, si vede che ci mangiano!
Dopo aver ben nascosto rifiuti di tutti i tipi quiggiu' ora lasciateli pure disinteressarsi del problema!
La vostra pochezza e' sconcertante, le vostre urla si commentano da se.
19 Novembre 2013 21:16 Nome: Admin/pg
Attenzione: ovviamente non rispondo della veridicità delle affermazioni (provocazioni?) pubblicate su questo Libro.
ATTENZIONE: la strada per Trasacco, specie all'altezza della Modonnicchia, è pericolosissima perchè invasa dall'acqua e dunque estremamente scivolosa. Di cunette, manco la puzza; di stradini e Provincia... pure. Addo' sta Ciano!!!!
19 Novembre 2013 20:03 Nome: george
mortacci loro!
19 Novembre 2013 19:38 Nome: eiopago
Le due signore le ha raccomandate De lLaurentis, si sono fatte pagare in tutto 50.000 euro
19 Novembre 2013 17:05 Nome: pg
Non è pessimismo, tanto meno disfattismo: è l'espressione di una preoccupazione: sarebbe oltremodo spiacevole che quelle signore, fatto il sito, consegnatolo ed incassato, dovessero disinteressarsene come è logico presumere che succederà. E se così sarà, oltre a rammaricarsene, non verrebbe da dire: ma perché il sito non lo hanno fatto fare ai nostri ragazzi, parimenti competenti, con in aggiunta la conoscenza perfetta di territorio, storia e storie? la vicinanza alle fonti, inoltre, avrebbe consentito ai nostri webmaster di tenere il sito costantemente aggiornato e di provvedere a tutte le integrazioni ogni volta che se ne fosse presentata necessità ed occasione. Sbaglio? Dove?
Quanto alle competenze: in questa pagina - www.dilloforte.it/siti_locali.html - sono pubblicati i link a siti locali confezionati, appunto, da quei giovani di cui dicevo. Cosa hanno di meno rispetto a quelle signore ed a collelongo-go?
Cordialmente.
19 Novembre 2013 14:09 Nome: Franco
Non è un pò presto per pensare che sia un'altra occasione persa? Quanto ottimismo.....
18 Novembre 2013 23:05 Nome: pg
Quinta Colonna (facendo zapping): Capezzone cerca di dire qualcosa; una ONOREVOLE belva vestita di rosso gli dà continuamente sulla voce. Capezzone le dice che gli sembra un po' nervosa: "affatto - dice lei - affatto... affatto". La poveraccia ONOREVOLE pensava di dire "no, per niente", ed invece diceva "si, del tutto". Questo è il livello. E poi ci stupiamo delle ruberìe.
18 Novembre 2013 21:16 Nome: pg
L'hanno fatto, dunque. Ed è bello, pulito, luminoso, ben congegnato; un po' miserella la parte testuale. L'estate scorsa il Sindaco ci convocò in Comune, ... un po' di persone. Due signore colà presenti ci illustrarono il sito promozionale che avrebbero voluto costruirre; ci chiesero il materiale: foto, soprattutto, e storie, ricette, tradizioni... Ebbi l'impressione che l'operazione avesse natura strettamente professionale, e dubitai che potesse avere concretizzazione. Mi sbagliavo. E considero: non so chi paga, ma se i soldi (che immagino siano tanti) li caccia il Comune, allora sarebbe stato il caso che fosse stata implementata una specifica sezione nel Sito Istituzionale; e, in particolare, l'operazione avrebbero potuto compierla molto più degnamente tanti nostri ragazzi, volonterosi e capaci; nelle condizini, poi, di mantenere il sito costantemente aggiornato. Sarebbe spiacevole se Collelongo-go, una volta fatto, venisse abbandonato a se stesso. Un'altra occasione persa?
Cordialità.
18 Novembre 2013 17:25 Nome: ammont
da facebook mi ècapitato di vedere il nuovo sito collelongo-go.it. certo la prima immagine che si vede è meglio che non si vede...
17 Novembre 2013 21:28 Nome: pg
Emblematica è la storia e la sorte delle Ferriere di Mongiana: un vero gioiello dell'industria siderurgica, capitale mondiale degli acciai di qualità, depredate e devastate dai "salvatori".
17 Novembre 2013 19:46 Nome: googler
x il Monarca
"Della storia delle finanze del regno di Napol" di Lodovico Bianchini
A proposito dei corsi e ricorsi storici.
Cordialmente
17 Novembre 2013 18:40 Nome: Il Monarca
W il Regno delle Due Sicilie, abbasso i polentoni e la Merkel
16 Novembre 2013 20:58 Nome: NiiirStaff email: niiirstaff@tiscali.it
Manca poco!

Il prossimo week end completiamo i lavori di sistemazione del palazzo Botticelli.

Spenderemo in totale 450€ restando con un fondo cassa di -150€ (fondo, appunto).

Vi aspettiamo sabato 30, dalle 18:00 per prendere visione dei lavori fatti.

16 Novembre 2013 20:06 Nome: pg
Povero Alfano! crede davvero che il PD lo farà contare più di niente. Farà la fine di Fini, e me lo auguro.
16 Novembre 2013 20:02 Nome: pg
Mi era già successo, e non una volta sola. Mi è successo di nuovo, e lo dico di nuovo: incontro una persona che non vedevo da tempo: "Ciao, come stai?" - "Bene; hai visto Berlusconi...?" Per l'amore di Dio. Ossessionati, allucinati, alienati. Facile preda dei marpioni manipolatori di menti e coscienze, di organizzatori del consenso.
15 Novembre 2013 20:00 Nome: telespettatore
... insisto ... mi preoccupano e mi fanno incazzare di più gli sperperi e le gozzoviglie di cui all'elenco declinato da Travaglio. Per quanto riguarda Berlusconi penso che sarebbe meglio ridurne la menzione giornalistica fino al semplice dovere di cronaca al fine di permettere un recupero al nostro apparato uditivo: non se ne pò più !! Il debito pubblico è molto alto e .... assai vecchio. Ed è pure in buona salute perchè tutti lo vogliono, tutti lo cercano.... è come il Barbiere di qualità.....
15 Novembre 2013 18:16 Nome: pg
correggo: "... debito pubblico troppo alto".
15 Novembre 2013 16:23 Nome: pg
Insomma... salto su "servizio pubblico": "... si, berlusconi... però berlusconi... allora berlusconi... " Basta, per favore; mi è andato di traverso anche il film con Clint Eastwood. Ma perché Santoro non va a sfogare la sua rabbia, i suoi rancori, da un'altra parte? Ha fatto diventare berlusca martire e simpatico. Piuttosto: hai visto? La Commissione Europea ha bocciato il nostro bilancio: "deFicit troppo alto". Da dove credi che usciranno i soldi per attenuare il deficit? Altro che le ossessioni antiberlusca!
Cordialmente
15 Novembre 2013 11:11 Nome: telespettatore
... no non è Santoro il problema. Anche a me piacerebbe di riposare le orecchie rispetto al gran parlare di Berlusconi. Ma volevo sottolineare la situazione circa gli sperperi e gozzoviglie varie da parte degli ormai numerosi omuncoli della politica e dell'amministrazione della cosa pubblica. Un esercito di voraci "lanzichenecchi".
14 Novembre 2013 23:06 Nome: pg
... con il sottofondo del costante, modajolo, viscerale, personale, odiosissimo antiberlusconismo. Per nulla sarei contento della scomparsa di berlusconi quanto per la soddisfazione di vedere santoro finalmente disoccupato e senza più argomenti per le sue vomitevoli, arroganti, spocchiose, saccenti, rancorose, livide e livorose concioni.
14 Novembre 2013 22:39 Nome: telespettatore
...sto ascoltando la trasmissione di Santoro. Tra sperperi e gozzoviglie è un apocalisse!!!
14 Novembre 2013 19:26 Nome: uno di fuori
...ma che dici pg...ma di quali filtri parli...se ci fossero ci sarebbe molta più gente degna di ricoprire il nobile scranno. Le selezioni le fanno altri, come giustamente hai sottolineato; lo stesso sarebbe per il mattarellum. Se ci fosse l'uninominale a turno secco con premio di maggioranza sia per al camera che per il senato allora si che si vedrebbe la luce. Sarei favorevole anche ad un doppio turno di lista (non di coalizione) con premio per chi raggiunge il 40%.
In ogni caso, il ritorno al mattarellum non sarebbe da addebitare (ancora una volta) ai grillini, ma ad altri...e tu lo sai se senti quotidianamente radio radicale. Cordialmente
13 Novembre 2013 22:42 Nome: pg
Secondo me l'attuale sistema elettorale, il "porcellum", è quanto di meglio si potesse concepire ed approvare: le Segreterie dei Partiti, già selezionate dalla Gente (il majuscolo è significativo), fanno una prima cernita delle persone degnamente presentabili all'elettorato, il quale sceglie tra una rosa di candidati già sottoposta a filtro. Purtoppo la procedura l'hanno gestita le segreterie dei partiti; che, come è norma, hanno guastato tutto, hanno stravolto la nobile intenzione e l'hanno asserita al pidicchioso interesse di bottega; cosicché chiamiamo onorevoli, estetiste, tosacani... tutto un campionario di persone rispettabili per altro verso, ma che scrivono Pino Chet, che credono che la lontra sia un volatile, che assimilano Nassirya a Via Rasella...; molto spesso appena appena alfabetizzati (li sento tutti i giorni, in diretta, su Radio Radicale). Ora vogliono tornare al "mattarellum": il colpo di grazia per la nostra ormai cenciosa democrazia: tutti si possono candidare - senza limiti né filtri - compresi, mafiosi, 'ndranghetari, corruttori, mascalzoni di ogni specie, demagoghi: indegni, ma con largo seguito elettorale. Avremo fatto un buon affare?
13 Novembre 2013 19:32 Nome: il cuggino
SEMBRE VUIUA
13 Novembre 2013 08:19 Nome: nostalgia
W San Michele!
12 Novembre 2013 20:23 Nome: pg
l'IDIOZIA carsica dei grullini: una stronza ha accostato alla memoria dei militari vigliaccamente uccisi a Nassirya il ricordo del kamikaze fanatico assassino. Stronzi carsici. Pardon.

12 Novembre 2013 12:46 Nome: pg
Aquì està el busillis: la dittatura illuminata alla Federico II può evolvere in dittatura e basta, alla Adolfo I (e ultimo). Dall'altra parte c'è il peccato originale: noi siamo in origine imperfetti: egoisti, approfittatori, prepotenti, rapaci... ; questa è la nostra natura. Ci siamo uniti in consorzio e ci siamo dati delle leggi che limitassero la nostra tendenza al peccato: la quale, ripeto, E' ORIGINARIA, ci costituisce (il buon selvaggio è, appunto, un mito); i preti la spiegano con il peccato di Eva. Ma quando le Leggi, che hanno appunto la funzione di contenere la nostra tendenza al peccato, non funzionano, non sono applicate, sono troppo blande, il nostro Mister Hyde prende il sopravvento: ed ecco prepotenza, maleducazione, rapina, sopraffazione... Il peggio di noi riaffiora dalle profondità in cui era stato relegato dalla forza della Legge e dalla paura della punizione: dilaga, provoca reazioni... il diffuso malessere sociale.
L'educazione non esiste; è solo una categoria mentale: esistono gli ATTI EDUCATI che sono prodotto di CONDIZIONAMENTO. Mi spiego: il gatto si scotta una volta sola: impara a non avvicinarsi più alla stufa; sempre gatto resta, ma la punizione, se non porta alla redenzione, certo provoca l'evitamento di comportamenti incongrui. Forse mi sono spiegato; più tardi riprenderò il discorso sul comportamento dalla prospettiva skinneriana. La natura dell'insegnante, come vedi, riaffiora; come il peccato originale.
Cordialmente.
12 Novembre 2013 11:23 Nome: automobilista
... il problema della "dittatura illuminata" è che dopo un po' la lampadina si spegne e diventa oscura. E una questione di educazione, della mancanza di una educazione profonda, convinta. Purtroppo non si può cacciar vino dalle cipolle. Ricordo che la prima lezione di etica civica del mio maestro elementare fu sul rispetto delle cose. Esse non si possono difendere da sole e quindi danneggiarle è da vigliacchi. Ma il rispetto di esse è, nel contempo, rispetto di chi l'ha costruite, del lavoro dell'altro. Ma le cipolle sono bianche o rosse, difettano di materia grigia....

11 Novembre 2013 23:02 Nome: pg
Si; a meno che, tu che sai tutto, non sappia indicarmi l'alternativa. Aspetto fiducioso.
11 Novembre 2013 22:36 Nome: na volta
Ancora con Grillo stiamo?
11 Novembre 2013 21:42 Nome: pg
Lo schifo: è quello che stanno documentando ora in TV Quinta Colonna e Piazza Pulita. Ma chi ti sente?
Una piazza una forca.
11 Novembre 2013 20:14 Nome: pg
"Sono arrivati perfino a vendere le spiagge pur di non rinunciare a nessuno dei loro sporchi privilegi". Così dice Grillo. Ed io pure.
11 Novembre 2013 15:07 Nome: pg
Le storture: abbiamo creato un mondo supertecnologico; ma sempre più scomodo ed ostile. Un esempio: se ti scappa di "farla" e non stai in casa, sei fregato. Che intelligenza ci vuole per capire che la base del benessere personale consite nel sobbisfacimento dei bisogni primari ed anzi arcaici?
Bisogni primari sono, oltre a quelli fisiologici, la casa e quindi il lavoro: li vedi tu l'una e l'altro? E se non dànno soddisfazione a questi bisogni, i nostri governanti, che fanno? e noi, che mondo abbiamo permesso?
Cordialmente.
11 Novembre 2013 14:56 Nome: ps
Per carità... non parliamo di recinti... ! Tre anni fa, sulla montagna est di Amplero, nell'ambito del Progetto "la buona carne della Marsica" (Regione, Comunità Montana, Comune) realizzammo due recinti. con pali e filo zincato e passaggi, per complessivi 4,5 kilometri. Soldi tanti e fatica indicibile. Letteralmente devastato nel giro di pochi giorni (... i cani sarebbero potuti inciampare...). Hanno rubato anche buona parte dei pali di castagno. Abbiamo realizzato una conduttura di acqua da Forca Trivella: tubi subito riscavati, pozzetti e saracinesche manomessi, acqua che scorreva per la montagna. E il CAM vuole essere pagato. Realizzammo anche un fontanile: sembra intatto, ma non è stato possibile attivarlo. Capisco il tuo amaro sarcasmo, caro "aurtomobilista"; e, da stupido buonista, sarei tentato di dire che è tutto questione di educazione. Ma penso diversamente: è tutto questione di mancata punizione: i guasti della "democrazia": che è consenso, che si concretizza in "voti", che vengono attribuiti a chi piace, no a chi punisce. Il discorso sarebbe lungo e variamente articolato. In sintesi: in democrazia due scemi vincono su un saggio. Quantità, no qualità: la prevalenza della quantià dei voti ha provocato lo sfascio attuale, a scapito di una qualità di vita che possiamo solo sognare. Io sono per la dittatura, ILLUMINATA.
Cordialmente.
10 Novembre 2013 23:48 Nome: automobilista
... nessun incitamento, solo un'affermazione da bar. Allora ci vorrebbe un buon recinto. Recintare le vacche o la strada, questo è il dilemma. Ma se recingi la strada poi l'orso dove passa? Mica legge i segnali !! Ma queste vacche sono selvatiche? Se così fosse si potrebbe farne oggetto di caccia, chiedendo l'autorizzazione alla Provincia. Ah già non è possibile, mica siamo nelle praterie americane con i bisonti !! ... E allora illuminiamo opportunamente la strada con l'energia del fotovoltaico !? .... Insomma, possibile che non vi è soluzione? Scommetto che se lasci la macchina parcheggiata sulla banchina chiamano il carro attrezzi, per gli animali di cui si tratta non si potrebbe fare altrettanto?
10 Novembre 2013 20:24 Nome: pg
Quattro ragazzi uccisi da un ubriaco al volante. L'ubriaco è stato DENUNCIATO. Poverino!
10 Novembre 2013 18:35 Nome: Admin
Calma! Incitare alla violenza è reato penale.
09 Novembre 2013 23:01 Nome: automobilista
... na cartuccia costa 50 lire......
09 Novembre 2013 20:34 Nome: pg
ATTENZIONE! ANCORA ANIMALI SULLA PROVINCIALE PER TRASACCO: TRE GIORNI FA ORE (16:00), UN CAPRA POCO PIU' A VALLE DEL PONTE GROSSO; IERI (ORE 19:00), DUE VACCHE LUNGO LA SPALLETTA DESTRA, A SCENDERE, POCO PIU' A VALLE DEL LUOGO DEL RECENTE INCIDENTE; QUESTA SERA, UNA VACCA (CE NE ERANO ALTRE?) UN POCO ALL'INTERNO RISPETTO ALLA STRADA, NELLO STESSO LUOGO.
A QUANDO IL MORTO?
<< successivi  561 - 660  precedenti >>
 
 
     
     
 
WOP!WEB - Copyright © 2003-2014 ITALA S.r.l. - P.Iva: 09910701003 Condizioni d'utilizzo - Pubblicità su WOP!WEB